Systema RMA, Seminario 2016 con Robert Marmarò

Systema RMA, Seminario 2016 con Robert MarmaròSystema RMA

Nel corso di Arti Marziali Interne organizzato a Brescia da Wu Wei pratichiamo da più di 20 anni Tai Chi Chuan e Yiquan , questi stili condividono principi comuni quali elasticità, morbidezza e controllo della forza esplosiva e consentono al praticante di sviluppare alcune qualità psico-motorie basilari che amiamo definire: radicamento, centratura e controllo dello spazio. Da alcuni anni la nostra ricerca si è arricchita grazie allo studio delle metodiche di allenamento provenienti dal Systema RMA, l’antica arte marziale russa riscoperta e sistematizzata dal Maestro Mikhail Ryabko. Questa metodica si basa su metodi semplici ed “onesti” per sviluppare elasticità e pianezza, salute e capacità di difesa personale.Dal 10 al 15 maggio sarà nostro ospite l’amico e Maestro Robert Marmarò di Kharkhov che guiderà alcune serate a Brescia e Seregno ed un seminario a Pozzolengo (BS).

L’iniziativa è organizzata congiuntamente con l’Associazione Wu Shin del Maestro Antonello Casarella, nostro punto di riferimento per la pratica dell’Yiquan.

Robert Marmarò

Robert Marmarò,nato a Mosca, residente a Kharkhov in Ucraina, ha comiciato a studiare arti marziali Kick Boxing a 14 anni. Dopo il servizio militare svolto per l’Unionione Sovietica si è dedicato inizialmente al Systema del Maestro Kadocnikov ed a partire dal 2004 è seguace del Systema RMA di Mikhail Ryabko che ha seguito e segue in molteplici seminari in Ucraina e Russia. Ho inoltre studiato con Valentin Talanov ed altri grandi nomi di questo stile.

Systema RMA

Il cuore del Systema è il metodo di combattimento tipico del Cosacchi, apparentemente perduto, ma in realtà conservato in alcuni corpi speciali, inaccessibile ai più. Forza di spirito, resistenza e capacità di accettare condizioni estreme furono il segreto dei guerrieri slavi del passato ed attualmente sono alla base del moderno Systema fondato da Mikail Ryabko. In questo stile non vi sono mosse particolari e standardizzate, bensì metodi per sviluppare una forza naturale e rilassata in grado di percepire i movimenti imprevedibili degli avversari ed organizzare la risposta più appropriata. Ciò vale sia a mani nude che con le armi. Nel Sytema non esistono competizioni e cinture, unici obiettivi sono l’incremento della salute e lo sviluppo di capacità di difesa personale.

PER INFO Gabriele Filippini mob.3356289071

 

Commenti Facebook

Commenti Facebook

Administrator