Il tirocinio dei nostri studenti di Tuīná 推拿. Esperienza nelle RSA

Il tirocinio dei nostri studenti di Tuīná 推拿. Esperienza nelle RSA

Tirocinio per il Tuīná 推拿. Wu Wei Scuola di Tuina e Qigong è membro storico del CTS della Regione Lombardia per le DBN ed ha quindi partecipato alla stesura della legge 2 del 2005 ed alla successiva attuazione della stessa con la definizione del profilo professionale dell’Operatore Tuina. La nostra scuola quindi si preoccupa di rispettare il reale monte ore richiesto e quindi, per questo ed altri motivi offre, da ormai 10 anni, la possibilità ai propri studenti di effettuare tirocinio in tuina presso strutture convenzionate con la nostra scuola. Tra queste ricordiamo:

RSA Cacciamatta – Iseo

RSA Arici Sega – Brescia062

Centro Benessere Pantarei – Desenzano

Centro Benessere Hotel Estè – Desenzano

Centro residenziale ANNFAS – Toscolano-Maderno

Terme di Sirmione

Terme di Boario

Come potete notare spaziamo dai centri benessere alle RSA – Residenze Socio Assistenziali. Ed è proprio queste ultime strutture che i nostri corsisti svolgono una attività massimamente utile al benessere ed alla propria crescita umana e professionale. Il contatto con gli utenti anziani delle RSA è spesso impegnativo, ma allo stesso tempo esprime al massimo grado la vocazione altruistica che dovrebbe019 101caratterizzare i nostri miglior operatori che possono cosi percepire in modo estremamente diretto la validità della loro scelta professionale ed umana. L’inizio di questa straordinaria esperienza è stato reso possibile dai direttori sanitari delle strutture in questione, i dottori Luciano Belotti e Gianbattista Guerini, entrambi ormai in pensione ma ancora estremamente attivi nelle 2 RSA. Altrettanto fondamentali sono i tutors aziendali, Manuela Gazzoli (RSA Arici Sega) e Elena Martinelli (RSA Cacciamatta) e la nostra responsabile interna Brunella radici, già eccellente allieva, che ora segue con passione e grande pazienza l’attività dei nostri corsisti. Ricordiamo che i tirocinanti presso Caccaiamatta di Iseo sono seguiti personalmente dal dott. Belotti, valente agopuntore che organizza sovente anche attività di formazione interna. Talvolta l’attività dei nostri operatori ha riguardato anche semplici sessioni di pratica collettiva di qigong con gli anziani. Concludo dicendo che realmente mi piace pensare quanto il tocco049 delle nostre mani, elevato ad arte tramite il tuina, possa essere importante per giovare alle giornate di questi anziani ed alleviarne i piccoli e grandi malesseri, fisici e non solo. Tornando agli aspetti più tecnici dell’attività di tirocinio tuina ricordiamo che si tratta di 300 ore non obbligatorie distribuite in tre anni. In alternativa è possibile svolgere, anche in percentuale variabile, attività di autoformazione e quindi di pratica autonoma nel proprio studio.

Ringraziamo i nostri corsisti Brunella, Massimo, Piergiorgio e gli ospiti della RSA Arici Sega per le immagini.

La prossima edizione del nostro Corso di Tuina e Qigong inizierà il 14 ottobre prossimo a Brescia. Le iscrizioni sono aperte. Ricordiamo che la nostra Scuola aderisce al CTS per le Discipline Bio Naturali istituito dalla Regione Lombardia.

Nuovo logo CTS

 

 

Wu Wei aderisce al Movimento Libere DBN

A partire dal maggio 2016, Wu Wei Scuola di Tuina, Qigong, Tai Chi Chuan a Brescia ha deciso di aderire al Movimento Libere DBN riconoscendo la validità del progetto. Il Movimento è infatti caratterizzato da una visione ben chiara delle reali esigenze dei praticanti che Movilento Libere DBNriguardano non solo la formazione e l’aggiornamento bensì anche la copertura assicurativa, la consulenza fiscale e l’eventuale assistenza legale. Il tutto caratterizzato inoltre da una notevole facilità di accesso ai servizi. Consigliamo quindi l’iscrizione ai nostri studenti attualmente attivi come Operatori Tuina, Operatori Qigong od Insegnanti di Tai Chi Chuan. Di seguito la lettera di presentazione ai soci.

“Caro/a praticante,

Per iniziativa di autorevoli esponenti delle DBN in Regione Lombardia e in tutta Italia, è nato il Movimento Libere Discipline Bio Naturali (un’ associazione di operatori in DBN fondata da capiscuola ed esponenti del CTS – Comitato Tecnico Scientifico) per offrire servizi che tutelino l’attività degli operatori in DBN. Questo ti permette di avere una serie di servizi, tra cui Coperture Assicurative complete a costi contenuti. Se pratichi anche più di una dbn, le coperture del Movimento sono attive per più di 40 discipline con una sola tessera.

Pagando la quota di 70 € puoi avere le seguenti coperture: RCT (Responsabilità Civile Terzi) + RCO (Responsabilità Civile Dipendenti/Collaboratori) + Responsabilità Civile Professionale + Tutela Legale + Infortuni; tessera associativa compresa. Se ti interessa puoi anche sottoscrivere la semplice tessera di socio sostenitore a 15 € che comprende la sola copertura assicurativa Infortuni.

Sul sito www.movimentodbn.com/polizze  potrai trovare una sintesi delle coperture assicurative e delle quote di tesseramento e le Polizze complete delle CGA (Condizioni Generali Assicurazione) e dei costi.

Pertanto, se sei interessato/a ai servizi che il Movimento Libere DBN ti propone, puoi contattare direttamente il Movimento Libere DBN indirizzando una mail a info@movimentodbn.com o telefonando al numero 3774498074.

P.S. Ci sono molti altri servizi offerti dal Movimento di cui puoi usufruire (consulenza legale, fiscale e amministrativa, gestione contabile, finanziamenti agevolati per apertura studi e centri, mutua malattie ecc.). Trovi tutte le informazioni su www.movimentodbn.com/servizi. Oppure vedi l’allegata Carta dei Servizi www.movimentodbn.com/servizi/carta-dei-servizi.”

 

Energie prevaricanti, i tan

In questo video il dott. Carlo Di Stanislao tratta l’argomento dei tan,detti comunemente catarri o flegma. La ripresa si è svolta durante il seminario dedicato alla Diagnosi in Medicina Cinese Classica, parte integrante della Scuola di Tuina e Qigong organizzata a Brescia da Wu Wei. Vi ricordiamo che la prossima edizione del corso inizierà il 17 ottobre 2015. Wu Wei è membro del CTS della Regione Lombardia e ne rispetta le linee guida per la formazione nel campo delle Discipline Bio Naturali – DBN.

il Caso DBN Lombardia

Ringraziamo l’amico e collega Pietro Malnati per questo articolo che traccia in modo preciso e documentato la storia delle DBN (Discipline Bio Naturali) in Regione Lombardia, ponendo GUIDA AL LAVORO DELLA REGIONE LOMBARDIAgrande attenzione all’aspetto legislativo e normativo. La nostra Associazione si occupa di Tuina, Tai Chi Chuan , Qigong ed Yi Quan da molti anni ed uno dei nostri obiettivi fondamentli è promuovere la conoscenza approfondita di queste discipline, anche da un punto di vista legislativo.

IL CASO DBN LOMBARDIA

Di Pietro Malnati

Sappiamo che, in base all’art. 2229 del Codice Civile, “la legge determina le professioni intellettuali per l’esercizio delle quali è necessaria la iscrizione in appositi albi o elenchi”. Si intende “la legge dello Stato”, non una legge regionale, esulando dalle competenze regionali l’istituzione di figure professionali per l’esercizio delle quali sono obbligatori determinati requisiti. Le Regioni però, “(…) nei limiti dei principi fondamentali stabiliti dalle leggi dello Stato (…)” emanano norme su alcune materie, tra le quali “(…) istruzione artigiana e professionale e assistenza scolastica (…)” (art. 117 della Costituzione). Proprio basandosi su queste considerazioni alcune Regioni hanno approvato norme che riguardano le discipline bio naturali e, tra quelle ancora in vigore, citiamo la Legge Regionale Lombarda del 1 febbraio 2005 n. 2 (“Norme in materia di discipline bio naturali”) e la Legge Regionale Toscana del 2 gennaio 2005 n. 2 (“Discipline del benessere e bio-naturali”).

La sopracitata legge lombarda, proprio all’art. 1 – comma 1, esordisce dichiarando che “La presente legge ha lo scopo di valorizzare l’attività degli operatori in discipline bio-naturali, al fine di garantire una qualificata offerta delle prestazioni e dei servizi che ne derivano.” L’intendo è quello, quindi, di “valorizzazione” e di “qualificazione dell’attività” e, per ribadire che ci si muove in una ambito non disciplinato dalla Stato, aggiunge subito al secondo comma dello stesso articolo una chiara definizione delle dbn come “attività pratiche che hanno per finalità il mantenimento del recupero dello stato di benessere della persona (…), non hanno carattere di prestazioni sanitarie, tendono a stimolare le risorse vitali dell’individuo attraverso metodi e elementi naturali la cui efficacia sia stata verificata nei contesti culturali e geografici in cui le discipline sono sorte e si sono sviluppate.” Nessuna finalità sanitaria e, quindi, nessuna “invasione” di ambiti di attività di altri professionisti operanti in forza di una regolamentazione statale.

Al fine di evitare la possibile accusa di aver istituito una nuova figura professionale con possesso di requisiti vincolanti, all’articolo 2, comma 3, a proposito dell’istituzione del Registro degli operatori in discipline bio-naturali, recita: “L’iscrizione nel registro non costituisce comunque condizione necessaria per l’esercizio dell’attività sul territorio regionale da parte degli operatori”.

Accanto al Registro degli operatori in dbn, suddiviso in sezioni corrispondenti alle diverse discipline, all’art. 3 è previsto anche un Registro degli enti di formazione, istituito presso la Giunta regionale, l’iscrizione nel quale “(…) costituisce condizione per l’accreditamento degli enti di formazione in discipline bio-naturali, pubblici e privati, in possesso degli standard qualitativi e dei requisiti organizzativi stabiliti in ambito regionale, nonché per il riconoscimento dei precorsi formativi gestiti dagli enti medesimi.”

articolo completo in pdf Il caso DBN lombardia

MILZA, Ministro delle Trasformazioni, trattamento con Tuina e Moxa

Il trattamento che vogliamo presentarvi è un trattamento mobilizzante dell’energia del corpo (“risolve il ristagno”). Il soggetto trattato presenta una turba della funzione  di trasporto e trasformazione in generale, o della funzione ministeriale della Milza ( in cinese PI) come ministro delle mutazioni. È una condizione in cui l’ energia ristagna e qualsiasi tipo di trasformazione diviene difficile, ciò vale sia dal punto di vista fisico ed alimentare che psichico. Quindi ci troveremo tipicamente in presenza di lentezza digestiva, ingrassamento al centro, rimuginazione, scarsa adattabilità di fronte ai cambiamenti di stato sociale, residenza, lavoro.

Trattando una condizione di ristagno utilizzeremo tecniche dinamiche e vigorose e presteremo particolare attenzione alla mobilizzazione articolare per favorire l’attivazione energetica anche di queste zone “difficili”.

Il trattamento in questione verrà sviluppato e sperimentato ampiamente nel corso di Tuina (massaggio tradizionale cinese) e Qigong organizzato a Brescia da Wu Wei. Fondamentale contributo alla diffusione delle DBNdiscipline Bio Naturali e della cultura del Benessere a Brescia. Vi ricordiamo che la data di inizio del corso è il 19 ottobre prossimo.

trattamento Milza

Wu Wei Scuola Professionale di Tuina e Qi Gong – Massaggio Tradizionale Cinese

Allievi di Wu Wei eseguono la tecnica Quen FaDSC02571L’Associazione Wu Wei propone a Brescia la decima edizione del Corso Professionale di Tuina e Qi Gong. Tale corso è riconosciuto dal Comitato Tecnico Scientifico della Regione Lombardia (CTS) e consente, dopo la conclusione del percorso formativo, di accedere a due fondamentali opportunità:

 
1)Iscrizione al Registro Regionale degli Operatori Tuina – DBN. Tale iscrizione consente di esercitare legalmente la professione di “Operatore Tuina”. (Decreto Regione Lombardia n. 4669/2012)
 
2) Accesso ai corsi di aggiornamento per ottenere l’ATTESTATO REGIONALE DI COMPETENZA IN TUINA con validità nazionale ed europea (Decreto Regione Lombardia n. 646/2013) . Organizzati dalla nostra scuola in collaborazione con Shiatsu Xin di Milano

Ricordiamo che il Tuina è il massaggio tradizionale cinese esercitato secondo le regole della tradizione energetica orientale. Un importante contributo alla diffusione della cultura del Benessere a Brescia. Il primo seminario si svolgerà nei giorni 18 e 19 ottobre 2014, contattateci per il calendario completo.

 IL CORSOproposto è biennale e comporta globalmente 500 ore di lezione articolate annualmente in:

  • 8 week ends
  • 1 seminario residenziale di 3 giorni
  • 100 ore di pratica e tirocinio
IL CORSO è a numero chiuso. Alla fine del biennio è previsto un esame teorico-pratico al superamento del quale verrà rilasciato un diploma sottoscritto dai docenti del corso. Gli allievi avranno poi accesso ad un terzo anno di specializzazione articolato in 4 weekend più 100 ore di pratica e tirocinio.
 Il Tirocinio viene svolto all’interno di strutture convenzionate:centri benessere, centri termali, RSA, studi fisioterapici e seguito da un apposito tutour.
Il monte ore globale ammonta a 650 ore come richiesto dal COMITATO TECNICO SCIENTIFICO della Regione Lombardia del quale Wu Wei fa parte.
 
Scarica i PDF:

 

IL CORSO
è patrocinato dall’Università di Medicina Tradizionale Cinese di Kunming e ne segue fedelmente l’impostazione didattica volta da un lato al recupero del significato più antico e tradizionale della MTC, dall’altro alla ricerca continua di nuove applicazioni.
L’associazione Wu Wei aderisce a O.T.T.O. (Operatori Tuina e Tecniche Orientali)

IL PROGRAMMA

MEDICINA TRADIZIONALE CINESE
  • il Tao, il Caos, Yin e Yang
  • Cielo Anteriore e Cielo Posteriore
  • le energie dell’uomo, le energie esterne
  • le 5 sostanze fondamentali
  • i 4 elementi, i 5 movimenti
  • la teoria dei meridiani e dei punti
  • i 6 livelli energetici
  • le funzioni di organi e visceri
  • le energie dell’uomo,  le energie esterne
  • gli 8 meridiani curiosi
  • i meridiani tendino muscolari
  • i meridiani luo
  • le 8 regole diagnostiche
  • l’analisi della lingua
  • i polsi di base
ANATOMIA OCCIDENTALE
  • Conoscenza di base dei sistemi anatomici fondamentali
QIGONG
  • Tecniche di rilassamento e percezione (Fang Song gong)
  • Ginnastica taoista
  • Esercizi dell’albero (Zhan Zhuang gong)
  • 6 suoni risananti (Liu Zi Jue)
  • Budi gong
  • Tecniche di espulsione delle xie qi
TUINA
  • le 8 tecniche di base
  • 12 tecniche accessorie
  • trattamento generale completo
  • sequenze per squilibri energetici specifici
  • il riequilibrio dei 7 sentimenti
  • trattamento dei meridiani curiosi
  • trattamento dei meridiani tendino muscolari
  • trattamento degli organi di senso
  • Comunicazione efficace
  • Mappa e territorio
  • Sistemi rappresentazionali
TECNICHE COMPLEMENTARI 
  • Moxa
  • Coppettazione
  • Tecniche fasciali occidentali ad azione specifica sui meridiani
COMUNICAZIONE EFFICACE nelle Relazioni di Aiuto 
  • Mappa e Territorio
  • Linguagi e Livelli nella comunicazione
  • Sistemi Rappresentazionali
  • Rapport
  • Generative Trance
Scarica il volantino Tuina 2014
Allievi Tuina 2013
Wu Wei Seminario di fine anno

 

 

 

 

 

 

QUOTA di ISCRIZIONE

I anno  €1350.00        II anno  €1350.00      III Anno  €650.00  

DOCENTI

GABRIELE FILIPPINI
  • Responsabile Tuina F.I.T.E.Q.
  • Specializzato in tecniche manuali cinesi (Tuina) presso l’International Educational Center of Traditional Chinese Medicine di Shanghai.
  • Operatore shiatsu
  • Istruttore autorizzato di Taiji Quan e Qi Gong della P.W.K.A. ITALIA, insegnante riconosciuto dal Maestro Wang Wei Guo.
  • Master in Programmazione Neuro Linguistica Conseguito presso Anthea International
  • Master in Generative Trance conseguito con Stephen Gilligan presso Divenire.Ch
DOTT. CARLO DI STANISLAO 
  • Medico chirurgo, specialista in dermatologia, agopuntore
  • Presidente AMSA – Associazione Medica per lo Studio dell’Agopuntura

 DOTT. CINZIA MILINI

  • Medico chirurgo, specialista in ortopedia e fisiatria, agopuntore
WHEN ZHONG YOU:
  • Maestro di Tuina e Qigong, responsabile per l’Italia dell’Universita di Kunming
GIACOMO VALPIOLA:
  • Massoterapista, Maestro di Tuina e Qigong, Laureato in Lingua Giapponese e Cinese
DOTT. LUCIANO BELOTTI:
  • Medico Chirurgo, Agopuntore, Direttore Sanitario RSA Cacciamatta di Iseo
DOTT. CINZIA CAPOFERRI
  • Terapista della Riabilitazione
  • Operatrice Tuina diplomata presso l’Associazione Wu Wei
  • Istruttore di Taijiquan riconosciuta da P.W.K.A.

Professione disciplinata dalla legge 4 – 2013

Registri Regionali delle Discipline Bio Naturali – Regione Lombardia

Pubblichiamo di seguito la lettera inviata da Franco Sammaciccia, Presidente del Comitato Tecnico Scientifico per le DBN. Ricordiamo che l’Associazione Wu Wei di Brescia è membro del CTS per il settore Tuina e per il settore Qi Gong.

 Caro Presidente,
Ho il piacere ed anche un po’ l’onore, di annunciarti il felice conseguimento di un obiettivo che abbiamo insieme sognato per anni e per il quale tanto ci siamo spesi tutti noi del Comitato Tecnico Scientifico.Da oggi, infatti sul sito della Regione Lombardia, nell’area a noi dedicata, sono disponibili i modelli perl’iscrizione nei registri regionali degli operatori e degli Enti di formazione, in attuazione della Legge Regionale 2/2005 ed in ottemperanza al Decreto Dirigenziale firmato dalladottoressa Ada Fiore n.4669/2012. Un meritatissimo e desideratissimo successo per tutti quelli che in questa  Legge Regionale  hanno creduto sin dalla  prima bozza e che in questi sette anni (lalegge e’ del febbraio 2005) tra mille difficoltà si sono adoperati peraffermare il valore delle DBN in termini di “contenuti”  che sono culturali e filosofici primaancora  che tecnico/scientifici.

Incontri, dibattiti, convegniinternazionali, pubblicazioni, una mole imponente di  lavori che in questi anni ci ha condotto alcoronamento del nostro sogno: “legittimaresu un registro istituzionale il nostro “diritto/dovere”  di tutelare un Area, quella della VITALITA,variegata, composita ricca di Discipline che, prima osteggiate, son oggi al centro di interessi di altre professionalitàche con artifizi vari han cercato in questi anni di appropriarsi indebitamentedelle D.B.N.

Ora ci attende il lavoro di accettare tutte le domande di iscrizione, verificare i contenuti e provvederead una gestione accorta dei Registri. Ma per quanto gravosa sia lamole di lavoro, ho certezza che la nostra Segreteria organizzativa rettaFiorella Mirabassi coadiuvata da tutti noi saprà fronteggiare gli impegni.

Ed in questo momento di gioia peril risultato conseguito, sento anche il dovere di dire grazie a tutti gli amiciche mi hanno, ci hanno sostenuto. Grazie quindi a Fiorella eGiuseppe, a tutto il mio Direttivo in carica, a Maurizio, Eliane e Dario chedopo aver lavorato per il primo triennio nel Direttivo collaborano ora con lasegreteria. Grazie a Claudio Parolin, infaticabile promotore della Leggeinsieme a Vera Termali ed al sottoscritto. E grazie soprattutto  alla Dott.ssa Ada FIORE ed ai suoi principalicollaboratori dott. Antonello Rodriguez e Olga Corsini. Ci hanno seguito, con grande spirito di servizio in questaattività, con suggerimenti preziosi hanno voluto generosamente mettere a nostradisposizione tutte le loro competenze e se oggi la macchina dei registri èpronta a funzionare a pieno regime, il merito è loro, della loro pazienza esorridente disponibilità. Ma il grazie più sincero esentito va a tutti voi che in questi anni vi siete sottoposti a turniestenuanti di riunioni, tavoli e gruppi di lavoro, per ridefinire ruoli edarmonizzare tecniche di DBN in termini di “conoscenze, competenze ed abilità” rubando il tempo allevostre attività professionali e sacrificando a volte qualche convinzionepersonale per armonizzare i profiliprofessionali. Grazie.! Se il mondo delle DBNoggi ha regole condivise in termini di profili professionali, di corsi emodalità di formazione e aggiornamento professionale lo deve a Voi, alla passione concui vi dedicate alle Nostre Discipline Bionaturali!

 Ora, consentitemi una breve notatecnica:

Per accedere alla sezionededicata occorre aprire i sito www.lavoro.regione.lombardia.it

menù a sinistra “formazioneper il lavoro” –> Quadro Regionale Standard Professionali –> Consulta il Quadro Regionale degliStandard Professionali A sinistra Discipline Bio-Naturale—> Vai alla sezione…e sei sulla pagina deidcata alle DBN. Di seguito, per facilitare, viindico il link diretto:  http://www.ifl.servizirl.it/site

per entrare nella sezione delle DBN e scaricare i moduli per l’inoltraro della domanda di iscrizione da inviare a questa segreteria (info@dbn-lombardia.it).

In attesa di incontrarvi allaprossima riunione del CTS prevista per fine luglio, porgo a te, caro Presidente ed atutti i tuoi associati il mio più cordiale augurio di buon lavoro,

Franco Sammaciccia

 

Passi avanti nel riconoscimento delle DBN

Ringraziamo la segreteria di OTTO (Operatori Tuina e Tecniche Orientali) per le informazioni relative alla legislazione della Regione Toscana per le Discipline Bio Naturali – DBN. Il riconoscimento regionale è ormai aquisito e quindi la posizione degli operatori Tuina e degli insegnanti di Qi Gong e TaiOtto - Logo Chi Chuan gode di un certo livello di ufficialità.

Ricordiamo che gli allievi diplomati della Scuola di Tuina e Qigong organizzata a Brescia da Wu Wei possiedono i requisiti per l’ iscrizione come soci professionisti sia per FITEQ (federazione Italiana Tuina e Qi Gong) che per OTTO.

OTTO DBN

 

Benessere, DBN e Comunicazione Efficace

 

Di Benessere e Discipline Bio Naturali spesso se ne parla e vari sono i pareri in merito.Il fatto che siamo pro o contro la possibilità di fornire alle persone delle alternative alle cure tradizionali non influisce, allo stato attuale, sull’ingresso nel settore della salute e del benessere di soggetti che a vario titolo praticano determinate attività di carattere preventivo o curativo. La preparazione di queste figure, che possiamo definire in maniera molto generale Operatori del Benessere, diviene un fatto importante se non addirittura urgente.

Vogliamo  includere anche Medici e infermieri “tradizionali” nella categoria degli Operatori del Benessere poiché di fatto lo sono; e aldilà delle competenze specifiche che vanno a differenziare coloro che appartengono alla categoria suddetta, un elemento che accomuna tutti esiste, ed è il fatto di avere un cliente, con il quale si instaura una relazione d’aiuto, la quale relazione si modula all’interno di un contesto Comunicativo.Ricordiamo che la distinzione tra personale medico e paramendico e gli operatori dlle Discipline Bio Naturali è chiara e definita dalla legge regionale n.2 del 2005 mentre i primi si occupano di terapia, ai secondi è affidato il compito del mantenimento della salute e del benessere psico-fisico.

Quindi La Comunicazione, fatta di parole e di gesti, gioca un ruolo importante nell’efficacia di ogni intervento, poichè essa coinvolge completamente l’esistenza di ognuno di noi ed è responsabile della qualità della nostra vita e della nostra attività professionale.

Il gruppo Fieldfree di Brescia tra le molteplici attività nel settore della Formazione aziendale, Consulenza, ha approfondito negli anni il Modello della Programmazione Neuro Linguistica contestualizzandolo, oltre che nei classici ambiti quali Marketing, pubbliche relazioni, selezione del personale, nell’ambito delle discipline del Benessere, grazie alla collaborazione con l’Associazione Wu Wei di Brescia.Il frutto di una tale creativa sinergia, che vede due ambiti all’apparenza lontani, come le discipline orientali e la Formazione intesa in senso classico, si è concretizzato nel corso Comunicazione Consapevole – Comunicazione efficace per lo sviluppo umano e professionale, che si avvale anche della collaborazione di Chitham di Firenze

Fieldfree
Fieldfree, formazione, coaching, pnl

Concediamoci ora un passo indietro per capire di cosa si tratta quando si parla di Programmazione Neuro Linguistica (PNL) e quindi di Practitioner in PNL.

La Programmazione Neuro Linguistica, abbreviata in PNL o, nei paesi anglofoni, NLP, è un insieme coerente di tecniche di comunicazione codificato da R. Bandler e J. Grinder all’inizio degli anni ’70 e sviluppata poi da un gruppo di studiosi americani e inglesi. La PNL si propone appunto come una tecnica, un modello di comunicazione efficace e ha quindi la particolarità di essere una descrizione di alcuni fenomeni legati alla comunicazione umana. Il fatto di essere una descrizione la distingue da quasi tutti gli altri approcci alla comunicazione che si pongono come teorie e, come tali vanno in cerca della ‘verità’ sulla comunicazione umana. La PNL non ha la pretesa di essere una spiegazione vera ma preferisce porsi come descrizione utile per raggiungere degli obiettivi di tipo comunicativo e relazionale. Nasce come modo di descrivere il comportamento di famosi comunicatori attraverso una tecnica che viene chiamata modellamento. il modellamento è prima di tutto la capacità di estrarre da una persona che sappia fare bene qualcosa gli schemi mentali e comportamentali che rendono la sua prestazione eccellente e, infine, la capacità di trasmettere ad altri queste strategie comunicative.
Un’idea fondamentale della PNL riguarda il fatto che ogni atto comunicativo influenza e modifica a qualche livello ogni interlocutore e che influenzare i propri interlocutoriun evento normale in ogni comunicazione.Dicono O.Connor e Seymur, due autori inglesi di PNL: “Noi influenziamo sempre gli altri, non abbiamo scelta, l’unica scelta è se vogliamo influenzarli consapevolmente, assumendoci la responsabilità del nostro comportamento, o se vogliamo influenzare gli altri inconsapevolmente, ignorando l’effetto che produciamo”.

PNL
Logo Internazionale PNL

la Pnl studia i modelli (o ‘programmi’) creati dall’interazione tra il cervello (‘neuro’), il corpo, e il linguaggio (‘linguistica’); secondo questo punto di vista        l’interazione tra mente corpo e linguaggio produce sia il comportamento efficace sia quello inefficace, ed è responsabile dei processi di eccellenza umana. La Pnl descrive dunque la modalità con cui creiamo i modelli mentali e i nostri ‘programmi’ di comportamento.
La specifica funzione del corso Comunicazione Consapevole – Comunicazione efficace per lo sviluppo umano e professionale è quella di funzionare come un training in cui si apprendono gli strumenti base e si familiarizza con questi: si imparano a riconoscere le forme linguistiche, si abitua la mente a porre attenzione non solo ai contenuti della comunicazione ma anche alla forma espressiva, alla postura del corpo dell’interlocutore e ad altri particolari che forniscono informazioni sulla qualità e ricchezza dell’interazione.L’uso della PNL permette di riconoscere il proprio stile comunicativo e quello delle persone basandosi sull’osservazione dei linguaggi e di utilizzare questa conoscenza per comunicare con l’altra persona attraverso le SUE modalità, in modo da ottenere spontaneamente interesse, empatia, apprendimento e disponibilità.

Accanto alla Pnl il corso è basato sui modelli dell’Ipnosi Ericksoniana e sulle tecniche corporee della tradizione cinese.

Per ogni corso vengono scelte delle Location con caratteristiche paerticolari come la Cascina Clarabella di Cremignane ,la scelta di questi spazi si è rivelata opportuna negli anni in quanto contesti molto favorevoli allo sviluppo di processi di apprendimento continui, in quanto i corsisti si trovano completamente immersi nell’esperienza formativa senza disturbi esterni, avendo così la possibilità di sperimentare le tecniche comunicative apprese in costante confronto con i Formatori e con i colleghi.

Le attività prevedono la presentazione dei contenuti Formativi e l’immediata sperimentazione all’interno di attività pratiche costruite ad hoc, grazie alle quali è possibile verificare da subito l’utilità di quanto appreso, seguono poi costanti debriefing, gruppi di lavoro .

Il Percorso è aperto a tutti coloro che desiderano aumentare l’efficacia della propria comunicazione all’insegna del miglioramento della personale qualità della vita, migliorando in maniera visibile il livello di consapevolezza di come si comunica e stimolando quindi il consolidamento di relazioni interpersonali gratificanti.

Trovate il programma dettagliato del corso alla pagina “corsi e seminari” di questo sito