Meridiani principali, Jin Mai, generalità e territori cutanei

Meridiani principali, Jin Mai, generalità e territori cutanei

Meridiani Principali

meridiani principalidi Gabriele Filippini, caratteri cinesi a cura di Marco Perusi Savorelli

Il sistema dei meridiani principali è probabilmente uno degli aspetti più caratteristici della medicina cinese, essi rendono possibile la connessione di tutte le strutture anatomo-energetiche del corpo ed il contatto dell’uomo con il macrocosmo. Inoltre, connettendo superficie e profondità consentono a noi operatori di raggiungere l’energia più profonda con tecniche semplici, eleganti, non invasive. Sono quindi uno degli argomenti fondamentali della nostra Scuola di tuina e qigong.

Si tratta ora di affrontare a fondo la materia cercando di capire la “filosofia’’ che lo sostiene. Innanzitutto ricordiamo che, nella lingua originale la parola meridiano è in realtà estremamente ricca ed articolata. Si parla infatti di Jing Mai, ecco alcuni dei significati come riportati dal Dizionario edito dall’Istituto Ricci di Parigi (vd. bibliografia).

JĪNG 经/(R.979): meridiano geografico, ordito del tessuto, strada, regola costante, norma, libro canonico

MÀI脉/脈(R.3542): vaso sanguigno, polso, venature, catena montuosa, linea genealogica, ciò che è concatenato

Troviamo quindi l’idea di regola fondamentale, cardinale ed inoltre di forza vettorializzata che conduce la vita. Ricordiamo che i meridiani sono i percorsi preferenziali dell’Energia, sovraintendono a tutte le funzioni vitali automatiche (muoversi, mangiare, dormire,  adattarsi all’ambiente) e superiori (libero arbitrio, scelta, coscienza). Come vedremo in seguito, si dividono in principali e secondari.

 Il corpo umano è costituito da Yīn [ ]e Yáng [ ]. Lo Yáng sta dietro, in alto e fuori (si pensi al cielo). Al contrario lo Yīn sta davanti, in basso e al centro (si pensi alla terra). In prima approssimazione diremo quindi in prima approssimazione che i meridiani Yáng si localizzano sulla superficie posteriore del corpo, mentre i meridiani Yīn sulla superficie anteriore. Non solo, ma tutti i fenomeni che avvengono nel mondo manifesto possono e devono essere suddivisi anche in funzione della loro intensità. In altri termini non esistono fenomeni “tutto o nulla”, ma ogni cosa ha una sua gradualità. Quindi, in questa logica suddividiamo sia lo Yáng che lo Yīn in tre tipi: shào , tài , jué [ ].

scarica l’articolo in pdf meridiani

Decorsi e Tavole dei Meridiani Principali – Jing Mai, terza parte

torrente di montagnaConcludiamo la presentazione di decorsi e tavole dei meridiani pricipali – Jing Mai. Ribadiamo ancora una volta la necessità di prestare particolare attenzione alla descrizione del decorso interno. E’ solo seguendo quest’ultimo che l’intenzione dell’operatore tuina può realmente raggiungere le strutture energetiche profonde – zang fu. In un certo modo questo è uno dei “segreti” del nei gong tuina e del qi gong come vengono insegnati nei corsi di formazione organizzati a Brescia dalla Associazione Wu Wei. la prossima edizione della Scuola di Tuina e Qigong, realizzata in collaborazione con A.M.S.A. (Associazione Medica per lo Studio dell’Agopuntura), inizierà il 17 ottobre prossimo.

 Gabriele Filippini

Scarica il pdf  I Dodici Meridiani Principali III

Decorsi e Tavole dei Meridiani Principali – Jing Mai, seconda parte

Ecco a voi la seconda parte della dispensa dedicata al decorso dei meridiani principaliJing Mai. All’interno di essa, e delle relativa tavole, ampio spazio è dedicato al decorso interno dei meridiani, estremamente importante per comprendere le relazionifiume energetiche con i rispettivi zang/fu. Ed anche estremamente utile per indirizzare correttamente l’energia durante la pratica del tuina, del qigong e del Tai Chi Chuan. Tale impostazione è utilizzata regolarmente all’interno dei corsi organizzati a Brescia da Wu Wei. Ricordiamo che la prossima edizione della Scuola di Tuina e Qigong inizierà il 17 ottobre prossimo.

Gabriele Filippini

 I DODICI MERIDIANI PRINCIPALI 2  pdf

Decorsi e Tavole dei Meridiani Principali – Jing Mai – prima parte

 

meridiano principale del ministro del cuoreIniziamo da oggi la pubblicazione di tre brevi dispense dedicate al decorso dei meridiani principaliJing Mai. All’interno di esse, e delle relativa tavole, ampio spazio è dedicato al decorso interno dei meridiani, estremamente importante per comprendere le relazioni energetiche con i rispettivi zang/fu. Ed anche estremamente utile per indirizzare correttamente l’energia durante la pratica del tuina e del qigong. Tale impostazione è utilizzata regolarmente all’interno dei corsi organizzati a brescia da Wu Wei. La XII edizione della nostra Scuola di Tuina e Qigong inizierà il 15 ottobre 2016.

Buona lettura

Gabriele Filippini

meridiani principali: clicca qui per scaricare il documento in PDF